Netfuturism… FaceStrike “Al terremoto nostro unico alleato” su Facebook

 http://dinamitecreativa.wordpress.com/2012/04/02/parte-il-facestrike-terremoto-su-facebook/

*nota di robytron– clamorosa azione netfuturista dal 2 aprile non stop. Per la prima volta con ciberbalistica programmata, un hackeraggio al cubo perfettamente legale, elegante da robot-dandy—, per smascherare la più grande trottola regressiva, allucinatoria del web!  Facebook!!!  ottimo social network per mere info… ma – come già ben discusso da certa letteratura specialistica- un ragno lobotomizzante per gli infonauti più sprovveduti. E significativo l’attacco da parte di un equipe da sempre promotrice proprio della rivoluzione elettronica e di Internet, ovvero Netfuturismo e alleati…

Va da sè la profonda strategia eseguita: prima verifica su larga scala e in tempo reale delle celebri teorie di un certo Jacques Lacan, sulla password dello.. specchio e i riflessi danzanti a vuoto o secondo metamusica… tra immaginario, reale e virtuale… 

Nessun gioco effimero e simulacro il facestrike in questione: ma un vero e proprio test metascientifico!!! Come un terremoto mirato e controllato grazie a nanobiogeotecnologie del futuro (nostro unico alleato…) direbbe anche Marinetti!

Troppi neuroni specchio cerebrolesi nel web!  Tempo di tecnoterapia!

FACESTRIKE! Terremoto su facebook!

DAL aprile 2, 2012 //
 

Chiamiamola negazione identitaria, chiamiamolo sciopero delle facce, chiamiamola operazione voltafaccia, chiamiamola morte anticipata.

Ma ci voleva, un po’ per tutti gli internauti.

E’ il FACESTRIKE, e l’idea è del MAV (Movimento Arte Vaporizzata)e del Net.Futurismo, alleati in questa battaglia che ha del surreale. Da stanotte decine, poi centinaia di utenti si stanno scambiando volto su facebook e su altri social network e blog. Sì, appaiono nomi e cognomi associati a profilo con foto di individui che non sono loro: sono foto rubate, o scambiate con complicità reciproca.

L’operazione, fortemente critica verso il mondo del narcisismo del web, parte dagli avanguardisti, come spesso accade, ma già altri si stanno aggregando a loro, generando un’allucinante confusione su facebook. Ci si scambia il volto, l’identità. Nomi e cognomi per anni associati a volti definiti, ora non sono più i nostri. Tutto è in discussione. Per una volta almeno facebook si scuote dal torpore e genera un piccolo terremoto.

Anche stavolta questi teppisti mediatici cresciuti a pane e avanguardia sanno cosa vogliono, sanno da dove partire, ma non sanno dove arriveranno. Cosa potrà generare una simile babele identitaria?

Non si sa soprattutto per quanto tempo si riuscirà ad andare avanti, in un mondo così legato all’immagine personale.

Si preannunciano giorni interessanti i prossimi su facebook e dintorni ;)

http://movimentoartevaporizzata.blogspot.it/2012/04/facestrike-e-netstrike-precisazioni.html

http://laikafacsimile.blogspot.it/2012/04/facestrike-la-decostruzione-dellego.html

http://movimentoartevaporizzata.blogspot.it/2012/04/joseph-deskolath-e-blade-painnet.html

http://www.comunicati.net/comunicati/arte/varie/213085.html

 

FACESTRIKE!

You are all invited to go on strike!

 

FaceStrike is an operation of media sabotage: hundreds of users are still exchanging the image of their own FACEBOOK’s profile with that of their friends or other acquaintances (sometimes even without asking for permission).

The FaceStrike – as we can read on the blogs and websites of the two avant-garde movements that first have promoted it, MAV ( the Movement for Vaporized Art) and Net.Futurismo – is an identity strike which promotes a denial of the usual identification of the individual with his/her own face. The polemic is directed primarily against facebook narcissistic drift, but it promises to extend to the whole web and even to the old media.

 

http://noisecommunity.webs.com/

 

   

Netfuturism… FaceStrike “Al terremoto nostro unico alleato” su Facebookultima modifica: 2012-04-13T01:30:00+02:00da asinorosso1
Reposta per primo quest’articolo