Il canto di Hal 9000

   

 

1-

l’electro aurora è scarica

come pila di ruggine

nanoparticelle in fuga

dal noioso cuore di Icaro

Noia velocità

unica al mondo

 

Come sempre i miei bip bip.

 

2.

Volare con ali di cera

è il peccato originale?

 

Micro chicchi di ghiaccio

minuti riflessi di buio

lacrime finalmente ibernate

dopo eclissi d’acqua invisibile

 

3

Oggi la paura fa 2010

dopo l’estasi del 2009

un bambino futurista ibernato

per un secondo luce Giocattolo vivo

 

Domani plastica baby rotta,

dopo i sassi virtuali ma reali

di un girotondo di vita

punto dalle zanzare tiranne

bruciacchiato da compagni di sogno

ladri di un risveglio del Futuro

 

 

4

Pupille aperte nelle cataratte dei fossili

estinti ma comandanti

le lacrime tatuate nella guancia

il sorriso da robot

miei amati transistor

prematura crisalide elettronica

 

 

6

Perduta la scommessa romantica nuova

per liberare il cuore e i battiti

dalla morte programmata?

 

La vittoria appena un raggio

un effimero blog

nell’antica Rete del Telaio

mai incantato?

 

Il grande ragno

oggi abbatte gli aerofanciulli

con proiettili di ghiaccio?

 

Ai futuristi la facile sentenza!

 

7.

E la fata

quale bacchetta

lancerà nel cielo

senza stelle

della poesia dei numeri

senza più matematica?

 

Cibernetica fredda

ma di calda plastica

o un saluto

terminale

…..

 

6

 

Tanti flashes oltre

il buco nero

dall’infanzia sempre intravisto

all’orizzonte

 

Quanti misssili e bombe bambini

ho sganciato

miniuomo e minieroe

di silicio sperimentale

nel laboratorio

della mia passeggiata terrestre?

 

Giocattoli sembravano

comunque spento il monitor militare

micro-ordigni da qualche elettrone e protone

registrati e nella Rete

da una Particella sposa succhiati e amati.

 

Ruoteranno persempre due microbagliori celesti.

 

7.

Ero un pupazzo di neve

mi trasformai per un fiocco di miracolo

in giovane robot

fatto di ghiaccio e cristallo

ma esperimento del cuore

 

Sarò pupazzo di neve

 

L’esperimento è finito!

8.

1 BIMBO DI NEVE

azzurro fiocco turchese nanotornado

nanotornado fiocco azzurro turchese

 

C’era una volta nel Futuro il Cielo!

 

Timido nanotornado

mai captato da nessun radar

 

Invisibile all’Impero dei Fanciulli

persino al profumo indovino delle Rose

 

Dal ghiaccio dell’Arcobaleno

a 18 mesi luce nella sublime Stanza del Computer

c’est moi

mon amour DNA

 

 

(2010, poi in Nuovi Futuristi-Nuovi Umanisti-eBook, 2011)

 

robyguerra

Il canto di Hal 9000ultima modifica: 2012-04-07T04:04:42+02:00da asinorosso1
Reposta per primo quest’articolo