Computerpoesia

(2006- from La Città Lunare-Este Edition)

(VIDEOPOETRY) Anni 2000: qual è stato il segno di mutamento culturale più significativo e rivoluzionario a Ferrara dei decenni scorsi? A livello di sperimentazione artistica certamente la generazione dei vari Giorgio Cattani, Maurizio Camerani, Fabrizio Plessi, Gianni Toti, ecc., attraverso il Centro Video Arte, quando (con il Maestro Farina e l’art director Lola Bonora) Ferrara fu capitale video con Kassel (Germania), New York e Tokio… “Recentemente” il Circolo Arci Zuni (anche High Foundation e Renfe) ha raccolto quella difficile eredità video e-o arte elettronica: i vari, Andrea Forlani, Filippo Landini, Vitaliano Teti, D.J Afghan, Alfonso Santimone, , Futurguerra. E oggi la Video Arte electro suggerisce nuove mosse ultrascientifiche, il medium video come nuovo dna; nessun segno, significante, logica del senso, purissime macchine desideranti, parole, suoni, numeri, colori, immagini alineari, spaziali, stocastiche, caotiche… stringhe vibratorie, corpi frattali, virtuali, nessun romanticismo, l’arte come scienza dell’immaginario.

Le avanguardie storiche hanno ucciso e distrutto il Passato! Quelle del secondo novecento hanno eseguito l’autopsia del Passato!Il Primo Duemila compone nuovi corpi mutanti, cyborg, il Futuro come cibo-cibernetica ossigeno del nascente Homo Technologicus, postumano, oltre le impronte dell’ormai estinto homo sapiens. L’avanguardia come Libertà dal e dell’Homo Sapiens ! Computer Darwin!

 

(2011)

A partire dal 2007, Ferrara è tornata Capitale video, proprio grazie alle rassegne annuali “The Scientist “e “High Foundation”, arte digitale ed elettronica, multimediale, rispettivamente video sperimentale e avanguardia musicale. D.J. Afghan l’art director di quest’ultima, fin dalla vigilia del duemila, container dei migliori artisti e band postpunk, postnew wave internazianali e autenticamente alternative. Vitaliano Teti, in collaborazione anche con l’università (e altri), l’artefice del rilancio dell’arte oggi digitale a (e da ) Ferrara. Sinergie nazionali e internazionali sempre più prestigiose (dal “Loop” d Barcellona a “Milano In Video” al “Coreografo Elettronico” di Napoli). Con ospiti e protagonisti, , oltre gli stessi Giorgio Cattani, Lola Bonora, l’esperto di Roma, Professor Gazzano, certa stessa new wave video ferrarese, a cura di Filippo Landini, alcuni dei nomi più importanti della scena italiana contemporanea. Tra altri, evidenziamo, la  , superpop   Laurina Paperina e   Alessandro Amaducci (post videodrome e David Linch), protagonista anche di live set  significativi, preludio al corpo digitale immateriale e senza organi, metafora della mutazione postumana attuale.

 

http://www.spigolature.net/joomla/index.php?option=com_content&view=article&id=68:guerra-roberto&catid=241:spigolatori&Itemid=59

http://thefuturist.splinder.com/post/20109827/

http://www.estense.com/?p=91829

*BALLA MARINETTI- VIDEO- FROM COMPUTERPOESIA CD

 

  

Computerpoesiaultima modifica: 2011-07-26T16:23:00+02:00da asinorosso1
Reposta per primo quest’articolo