Gramsci 2017? Ecco il futurismo tecnoanarchico!

Gramsci 2017 ebook  armando editore

*Roberto Guerra, Gramsci 2017…. (Armando editore, ebook, 2014)

Sulla Treccani on line l’autore persino segnalato, in altre enciclopedie web sfigate..  quasi la Guerra dei Mondi con un marziano parodia convinto ancora che il Futurismo sia fascista! Niente di più falso e lo prova l’editoria nazionale storica italiana pubblicando questo saggio di Guerra che ripercorre criticamente e con stile dis-organico la storia della siinistra italiana (e area affine progressista)  fino ai giorni nostri.  Da Gramsci a Berlinguer alle news 2.0 di Matteo Renzi e Beppe Grillo, anche Marx, anche Majakowskij e Marinetti. Anche infatti il futurismo contemporaneo, ad esempio Riccardo Campa e Antonio Saccoccio, da cui – Saccoccio- il testo in questo caso inserito dal  fondatore del netfuturismo…..

ANARCHISMO (E FUTURISMO) PER RENZO NOVATORE

di Antonio Saccocccio

Futurismo e anarchismo sono due strade di ribellione destinate ad incrociarsi inevitabilmente. Il fuoco vitale e volontaristico che brucia nelle anime dei futuristi e in quelle degli anarchici è spesso indistinguibile. Alcuni testi di Renzo Novatore (1890-1922), anarchico che nel suo breve percorso incrociò il Futurismo, dimostrano perfettamente quanto gli anarchici siano profondamente anche futuristi.

Nell’anarchismo – in fatto di vita praticamente e materialmente vis dei due diversi concetti filosofici, comunistico e individualistico, che lo dividono nel campo teorico, due istinti spirituali e fisici i quali servono a distinguere due temperamenti di proprietà comune a tutte e due le tendenze teoriche e filosofiche. Pur figli entrambi della stessa sofferenza sociale, abbiamo due istinti diversi che ci danno due diverse sofferenze di origine edonistica.

Vi sono quelli che soffrono – direbbe il Nietzsche – per esuberanza di vita (comunisti e individualisti) e vi sono quelli che soffrono d’impoverimento della vita. A questi ultimi appartengono quei comunisti e quegli individualisti amanti della quiete e della pace, del silenzio e della solitudine. Ai primi appartengono quei comunisti e quegli individualisti che sentono l’io interiore che sentono l’io interiore come un possente fremito dionisiaco traboccante di potenza, e la vita come una manifestazione eroica di forza e di volontà. Sono coloro che hanno il bisogno irresistibile di gettare la fiamma del loro “io” contro le muraglie del mondo esteriore per scardinare e vivere la tragedia. Noi siamo di questi!

Oggi la storia dell’umanità è giunta a uno – forse il più grandioso – di quei suoi tanti vortici ove l’anima dell’uomo è chiamata a rinnovarsi radicalmente sulle rovine magnificamente orrende del fuoco e del sangue, della catastrofe e della distruzione, o cristallizzarsi vigliaccamente nel decrepito e cadaverico concetto di vita che ci ha dettato e imposto l’anacronistica società borghese.

Il vitalismo e il volontarismo degli autentici futuristi appartengono anche a Novatore. L’audacia, e quindi la lotta contro tutti gli atteggiamenti vili, è un’altra caratteristica imprescindibile per i ribelli anarchici e futuristi. Come lo è l’istinto dionisiaco-nietzschiano.

Se questo pugno di audaci non balzerà fuori dall’ombra per gettare sulla laida faccia della società borghese il nero guanto di sfida e di rivolta, i rettili della demagogia politicantesca e tutti i saltinbanchi speculatori ed ipocriti dell’umano dolore rimarranno essi i padroni del campo e sul tragico sole rosso che cerca illuminare l’oscuro vortice della cupa storia che passa, getteranno l’oscena maschera di biacca portata sul libero orizzonte dell’umano pensiero da quel debosciato arlecchino che nomasi “Marx” e tutto finirà in una commedia turpe e grottesca innanzi alla quale ogni anarchico dovrebbe suicidarsi per dignità e per vergogna.

*ANTONIO SACCOCCIO (Roma, 1974), ricercatore ciberculturale compositore, scrittore, net.artista, (Università Tor Vergata, Roma). Ha pubblicato: AA.VV. Manifesti Netfuturisti (Avanguardia 21); numerosi articoli e saggi sul Futurismo, ha partecipato a conferenze, convegni e rassegne nazionali e internazionali (Università degli Studi di Genova, Rutgers University, Università Roma Tre, Universidad Complutense de Madrid, Università di Foggia, Carl von Ossietzky Universität Oldenburg, NeMLA, Usa ecc.) anche in altri centri di cultura (Musei Capitolini di Roma, Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila, Eur Palazzo dei Congressi, Klaviere Backaus di Brema). Ha curato “Eredità e attualità del futurismo” (Roma, 2013). Fondatore del Net.Futurismo, tra i curatori della casa editrice Avanguardia 21, è autore di composizioni letterarie liriche e parolibere, oltre che di diversi manifesti programmatici, pubblicati in volumi internazionali. Ha realizzato numerosi brani elettrorumoristici, opere concettuali e installazioni multimediali esposte in diversi eventi nazionali.

*VIDEOPROMO

http://www.amazon.com/Gramsci-Italian-Edition-Roberto-Guerra-ebook/dp/B00N7T7XG0

Treccani

Futurismo: documenti, foto e citazioni nell … – Treccani

www.treccani.it › Enciclopedia

«È dall’Italia che noi lanciamo per il mondo questo nostro manifesto di …. 2012.07.12 Presentazione di ‘Futurismo Nuova Umanità‘ (Armando Editore) di Roby Guerra

Gramsci 2017? Ecco il futurismo tecnoanarchico!ultima modifica: 2014-10-28T09:07:12+00:00da asinorosso1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento